it | en | fr
it | en | fr

Azienda

Case Corini in Costigliole d’Asti è un’azienda artigianale policolturale che produce vini lavorando nel rispetto del proprio territorio.

Lorenzo Corino, e i suoi due figli Luisa e Guido continuano le attività di famiglia frutto del lavoro dei loro predecessori, condividendo una metodologia di agricoltura che parte dal rispetto per il territorio e la valorizzazione dei suoi prodotti. 

Questa metodologia di lavoro sperimentata da Lorenzo, è confluita nella creazione di un vero e proprio METODO CORINO

Lorenzo

Sono nato due mesi dopo la vendemmia del 1947, memorabile per l’eccellenza nei gusti della Barbera. Le decisioni fondamentali nel mio cammino sono state prese da ottimi suggeritori che ho saputo ascoltare ricevendone incalcolabile profitto. Ho conosciuto e vissuto il mondo della ricerca pubblica in agricoltura nazionale e all’estero.

La riconoscenza verso i miei antenati ho cercato di esprimerla anche attraverso l’impegno nell’azienda di famiglia, un ristoro importantissimo e fonte di tante emozioni. Sono da sempre attento alle produzioni agricole maggiormente in armonia con il mondo rurale, con particolare attenzione alle gestioni con metodi biologici. Il mio pensiero si lega al valore fondamentale del capitale terreno ed ambiente circostante ed il suo utilizzo ottimale per accrescere la valenza salutistica dei suoi frutti. Rappresento la sesta generazione di vignaioli a Costigliole d’Asti.

Guido

Nato all’alba del due Maggio 1980 ho avuto la fortuna di crescere a contatto con la ruralità dei miei antenati che hanno stimolato in me spirito di osservazione e pazienti attese.

Conseguo gli studi in Architettura Restauro e Valorizzazione presso Politecnico di Torino e specializzazione in Tecnico Bioedile presso l’ ANAB (Associazione Italiana Architetti Bioedili).

Incisive esperienze internazionali di studio e lavoro, mi hanno permesso di individuare con maggior consapevolezza gli obbiettivi da cogliere stimolando in me professionalità e curiosità.

Collaboro con una rete di professionisti ed aziende specializzate in tematiche convergenti nel risparmio energetico, sostenibilità ambientale e del territorio, https://wauarchitetti.com; interesse e la partecipazione nell’azienda di famiglia è cresciuta spontaneamente nel corso degli anni.

Dal nonno severo e ricco di brillanti insegnamenti ho imparato a riporre massima attenzione nei capisaldi del lavoro; grazie alla generosità e lealtà della nonna ho scoperto il grande valore dei rapporti umani. La fortuna di potere osservare e partecipare al lavoro e alle ricerche di un padre propositivo e lungimirante, mi ha incoraggiato a proseguire l’attività di famiglia, riscoprire una filosofia del lavoro con al centro ‘fare agricoltura’ sostenibile.

Mi impegno verso una relazione più logica tra architettura, agricoltura e i suoi spazi anche attraverso studio, ricerca, didattica e dimostrazione pratica.

L’obbiettivo è quello di lavorare per un uso più corretto ed equilibrato delle risorse naturali, sia nell’edilizia sia nelle produzioni agricole, valorizzando i valori qualitativi quelli durevoli e la bellezza dei luoghi.

Luisa

Sono del 1977 e i primi anni della mia infanzia li ho trascorsi in strada San Martino 8 di Costigliole d’Asti, attuale indirizzo dell’Azienda e casa natale dei miei nonni paterni. In questa casa ho continuato a trascorrere, una volta intrapreso il percorso scolastico, gran parte delle mie vacanze estive sotto la stretta sorveglianza di un nonno curioso e autoritario, da cui ho ereditato una grossa passione per la lettura, e una nonna attenta e affettuosa con noi nipoti, che non abbandonava mai il suo compito di padrona di casa con tutte le fatiche e gli impegni che questo comportava.

Le mie estati sono sempre state accompagnate dai rituali legati alle abitudini contadine che si concludevano con la raccolta delle nocciole e la vendemmia. La frequentazione dei filari era dunque un’abitudine. Dopo gli studi classici, la mia formazione universitaria mi ha portato in ambiti di sperimentazione socioculturale, ma l’interesse a voler valorizzare e tutelare la tradizione agricola familiare, sostenuta da una raffinata formazione paterna in campo vitivinicolo, mi porta oggi a collaborare con l’Azienda.

Sono convinta che la conoscenza delle tradizioni e della storia legata al territorio non possa che valorizzare il nostro lavoro. Spero che i miei tre figli possano crescere rispettando e apprezzando la bellezza del nostro territorio continuando a godere dei suoi preziosi frutti.